Navigazione

Consigli per avere mani belle

pflegetipps-fuer-schoene-haende_1.jpg

Rivelano molto su di noi e sulla vita che abbiamo vissuto: le nostre mani. E ci aiutano ad affrontare le sfide quotidiane con una presa forte e sicura. D’inverno dobbiamo proteggerle dalla secchezza e dalle tensioni.

Le nostre mani possono rivelare molte cose su di noi. E ci aiutano ad affrontare le sfide quotidiane con una presa forte e sicura. Restituiamo loro il favore con un po’ di relax e molta cura.

Quando incontro una persona per la prima volta, normalmente mi rimangono impressi nella memoria i suoi occhi, perché dopo uno scambio di sguardi spesso ho la sensazione di aver sbirciato nella sua anima. Ma anche le mani mi possono «colpire».  Le mani anziane, dalle quali si vede subito che una persona ha svolto un lavoro manuale molto duro per tutta la vita. Oppure le mani minute e delicate, con dita lunghe e affusolate. Quando le vedo penso subito: che animo fine e gentile. Ma le nostre mani ovviamente sono ben più di uno «specchio» della nostra anima o della nostra vita. Infatti, cosa faremmo senza le nostre mani? Sono un aiuto affidabile e meritano di essere curate e onorate. A chi ogni tanto non fanno male le mani dopo una settimana di lavoro al computer? In questo caso è utile stringere tra le mani più volte al giorno una pallina anti-stress di gomma morbida (consiglio: la palla per l’igiene dentale dei cani del reparto per gli animali domestici della Migros è perfetta!). Anche allungare delicatamente le dita in tutte le direzioni durante una passeggiata ha un effetto benefico. Così come i mudra, le posizioni dello yoga delle mani, che aiutano a rilassare le dita e a mantenerle flessibili. E chi fa del bene a mani e dita lo fa anche a tutto il corpo, considerato che sulla sola punta delle dita si trovano circa 4000 nervi collegati ai nostri organi e al sistema nervoso centrale.

pflegetipps-fuer-schoene-haende_2

 

Consigli per la cura delle mani

A chi tende ad avere mani (e unghie) molto secche e screpolate consiglio caldamente di proteggerle durante qualsiasi lavoro di pulizia indossando guanti per uso domestico. È vero, è una cosa in più a cui pensare, ma fa davvero la differenza. Inoltre bisognerebbe utilizzare solo sapone naturale, ad esempio a base di olio d’oliva, o un sapone liquido naturale che non fa seccare le mani. E introdurre un «rituale delle mani» nel tran tran quotidiano, come un piccolo massaggio delle mani da fare a letto, prima di chiudere gli occhi, con una crema naturale per le mani (come quella di I am Natural Cosmetics, con estratto di cotone e aloe vera) o un olio vegetale (olio di jojoba, olio di cocco).


Ricetta «estasi dei sensi» per il peeling delle mani

Questo peeling naturale è conveniente, si prepara in un batter d’occhio e rende la pelle delle mani e delle dita morbida e delicata.

  • Zucchero cristallizzato o zucchero a scelta
  • Un po’ di olio vegetale a scelta, ad esempio olio d’oliva

Mettere un po’ di zucchero in un bicchierino (con coperchio) e versarvi sopra dell’olio fino a formare una pasta che non sia secca. La pasta di zucchero dovrebbe essere coperta da qualche millimetro di olio. Prendere un po’ della pasta, eseguire delicatamente il peeling di mani, dita e cuticole, sciacquare con acqua calda e asciugare tamponando le mani con un asciugamano.


Kristina del Migros Beauty Team, pubblicato il 25.10.2016