Navigazione

Il richiamo della natura!

der-ruf-der-naturalista_1.jpg

Una seconda vita da «naturalista»: dopo un burnout in piena regola, l'inglese Xochi Balfour ha cambiato radicalmente la propria vita. Oggi la sua guida «Naturalista» (ricette per il benessere del corpo e della mente) accompagna moltissime persone che desiderano rallentare e ritrovare maggiore naturalezza. Disponibile da Exlibris nella versione tedesca edita da Knesebeck-Verlag e nella versione inglese edita da Headline Book.

Come sfuggire al vortice di un livello di stress crescente?Rallentando e conducendo una vita più attenta e consapevole. L'inglese Xochi Balfour mostra come prepararsi  i propri prodotti cosmetici.

In lingua azteca il nome Xochi (originariamente Xochitl) significa «fiore» o «fiorire» o «bruciare di passione per qualcosa». E l'esperta inglese di salute Xochi Balfour brucia effettivamente di passione per una vita più attenta e consapevole.

Circa sei anni fa si licenziò dal frenetico lavoro in una redazione londinese e iniziò a girare di paese in paese con l'attuale marito Ben Sheinwald e il loro food truck di nome Rainbo. E questo nonostante nessuno dei due fosse cuoco né vantasse alcuna esperienza nel mondo della gastronomia. L'avventura inizialmente romantica finì con interminabili giri per le vendite (di hamburger, polli arrosto, hotdog e brownies) e un burnout di Xochi, che allora capì di voler cambiare in modo ancora più radicale la sua vita. Decise di andare in ritiro a meditare in una comunità del Costa Rica, e al suo ritorno si iscrisse alla scuola superiore di medicina naturopatica.

I tre pilastri di una vita san

der-ruf-der-naturalista_2.jpg

Ispirazione dalla natura: l'autrice dedicata al wellness olistico Xochi Balfour oggi crea lei stessa la maggior parte dei suoi prodotti di bellezza. Una buona e rapida alternativa è la cosmesi bio. Nell'immagine per esempio la maschera idratante al miele e Aloe vera o il balsamo labbra per labbra sensibili, entrambi di I am Natural Cosmetics.

Nel frattempo Xochi Balfour è diventata ben più di un'esperta di alimentazione sana: vive nel modo quanto più naturale e consapevole possibile, lavorando con successo come coach nutrizionista e autrice dedicata al wellness olistico. Il suo primo libro in lingua tedesca è appena stato pubblicato e si intitola «Naturalista» (ricette per il benessere del corpo e della mente). Il contenuto, affiancato da incantevoli illustrazioni, si basa su tre pilastri: un'alimentazione terapeutica, la cura naturale della pelle e l'attenzione e l'ascolto di se stessi. Nel capitolo dedicato alla «bellezza naturale» presenta prodotti semplici ma efficaci da preparare a casa per la pulizia e la cura della pelle, che effettivamente stuzzicano la curiosità.

 

I miei due preferiti

Peeling per il corpo con sale dell'Himalaya
Questo peeling è tra i preferiti di Xochi per la cura della pelle. È facilissimo da realizzare e profuma di vacanze in Kerala. Il sale rosa rimuove delicatamente le cellule morte e l'olio di cocco idrata la pelle rendendola vellutata. Xochi applica il peeling circa 2 volte a settimana. Si conserva molto a lungo ed è uno splendido regalo fatto a mano (per esempio in un piccolo vasetto con fiocco e bigliettino).

  • 200 g di olio di cocco
  • 0 g di sale rosa dell'Himalaya
  • da 10 a 15 gocce di olio essenziale al cardamomo o semi di 6 capsule di cardamomo da macinare finemente

Mischiare bene in una ciotola tutti gli ingredienti con una forchetta.

Versare la miscela in un vasetto per conserve o in una ciotola. Frizionare la pelle umida con la miscela dopo la doccia o il bagno, risciacquare bene il sale e asciugare la pelle picchiettandola. Risciacquare a fondo la vasca da bagno o la doccia per rimuovere eventuali residui (scivolosi) di olio.

A temperatura ambiente, il peeling si conserva per 12 mesi.

 

I tre pilastri di una vita sana

der-ruf-der-naturalista_3.jpg

Voglia di sperimentare! Molto di quello che fa bene al nostro corpo all'interno giova anche al nostro aspetto esteriore. Nel libro «Naturalista» ci sono molte ricette per la cucina e la bellezza. Da Exlibris.

La mia seconda ricetta preferita è la maschera rinfrescante per il viso al kiwi e alla papaya. È un piccolo miracolo in grado di ridare vita a pelli opache e affaticate. Questa ricetta per una maschera fresca e nutriente è ricca di enzimi attivi della frutta, vitamina C (necessaria per la formazione del collagene e l'elasticità della pelle) e vitamina E, importante per la sua azione antinfiammatoria. L'olio di cocco mantiene morbida la pelle e la idrata, mentre il miele ha un effetto calmante e rigenerante.

  • 1 kiwi maturo, a temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di polpa di una papaya matura, a temperatura ambiente (gustarsi a piacere la polpa restante!)
  • 1 cucchiaio di olio di cocco, riscaldato e liquefatto
  • 1 cucchiaino di miele bio cremoso

Tagliare a metà il kiwi e scavare le due metà con un cucchiaio per estrarre la polpa. Passare la polpa al setaccio in una ciotola in maniera da formare una massa omogenea senza semi né fibre.

Schiacciare la polpa della papaya fino a ottenere una pasta liscia. Mescolarla in una ciotola o nel mixer con l'olio di cocco liquido, il miele e la massa di kiwi. Lasciare raffreddare la miscela così ottenuta in frigorifero per 20 minuti finché si solidifica leggermente. Per ottenere maggiore consistenza, versare più olio di cocco e lasciare raffreddare la massa più a lungo.

Applicare la crema al viso e al decolleté e lasciar agire 10-15 minuti a riposo. Rimuovere la crema con acqua calda.

Il resto della pasta si mantiene fino a 2 giorni in frigorifero sottovuoto.


Kristina del Migros Beauty Team, pubblicato il 20.04.2017