Navigazione

Styling in autunno: lo spray termoprotettore necessario per lisciare i capelli

HeatProtect1.JPG

Lisciare i capelli o arricciarli con gli accessori giusti: piastra lisciante, ferro arricciacapelli e spray termoprotettore che protegge e cura.

Arricciare, lisciare, spazzolare o mettere in piega: ci sono innumerevoli modi per avere capelli brillanti e perfetti. A osservarli al microscopio se ne noterà però la struttura complessa: molte piccole squame formano una superficie liscia. Se lo styling prevede temperature elevate, come la stiratura dei capelli con la piastra calda a 170 gradi, o un'asciugatura frequente, queste piccole squame possono fondersi o creparsi. Risultato: i capelli sono danneggiati, spenti, stopposi e smorti e rischiano di spezzarsi. Per questo occorre un termoprotettore per capelli. Uno spray termoprotettore come I am Professional Heat Protect & Quick Dry aiuta a lisciare o arricciare i capelli proteggendoli. Come? Contiene sostanze resistenti al calore che rivestono il capello proteggendolo e catturando il calore. 

Lisciare i capelli: sì. Ma mai senza termoprotettore per capelli

Se dopo aver lavato i capelli non si ha un termoprotettore per capelli a portata di mano è sbagliato pensare «Poco male!»: meglio rinunciare del tutto a lisciare i capelli. Anche una cura preventiva con il balsamo non aiuta, rende solo più facile pettinare i capelli. Senza termoprotettore i capelli sono esposti a temperature elevate senza alcuna protezione. I am Professional Heat Protect & Quick Dry offre numerosi benefici. Lo spray termoprotettore protegge dal calore fino a 230 gradi durante la stiratura dei capelli e li asciuga anche più in fretta: due piccioni con una fava. Un altro vantaggio in autunno è l'effetto anticrespo che dura 24 ore e fa brillare i capelli anche in caso di pioggerellina. 

HeatProtect3.JPG

Anche lisciando i capelli spesso a temperature elevate i capelli rimangono forti e brillanti con lo spray termoprotettore a portata di mano.

 

Lilia del Migros Beauty Team, pubblicato il 05.10.2017

Ideazione e realizzazione foto: K. Köhler