Navigazione

Trend capelli: balayage & strobing

du-hast-ja-sooooo-coole-haare_1.jpg

Lavora spesso con modelle per l’agenzia call-list.ch: Mehmet-Can Ulkumen, foto:PD

Sombré hair, riga in mezzo, balayage o colorista? Nella nostra panoramica ti mostriamo tutti i look, i colori e i tagli. Il venticinquenne Mehmet-Can Ulkumen, hairstylist professionista, spiega quali sono le quattro tendenze principali e ci dà consigli per la cura dei capelli.

Trend 1:  WE LOVE MÈCHES!

du-hast-ja-sooooo-coole-haare_2.jpg

Non importa quanto siano lunghi i capelli: l’effetto è naturale come veri colpi di sole. Foto: Pinterest

Balayage, sombré hair, strobing

Tutti e tre i nomi fanno riferimento a un’interpretazione moderna delle classiche mèches, ovvero ciocche schiarite o ossigenate che, con i loro accenti, creano interessanti riflessi nei capelli. Scordate i cosiddetti beach hair! Quest’anno è il «balayage» a farla da padrone. Il termine deriva dal francese e significa «spazzare». Il parrucchiere «strofina» quindi il colore nei capelli. L’effetto è naturale e si estende lungo tutto il capello, dalla radice alla punta.

L’opinione di Mehmet-Can: «Sombré è uno sviluppo del look ombré, da cui deriva anche il nome, ma è più morbido e fine. La mia variante preferita è chiaramente lo strobing. Grazie alle sfumature chiare e scure e alle ciocche di diverse dimensioni, l’effetto è naturale come veri colpi di sole.»

Trend 2: GLUNGE

du-hast-ja-sooooo-coole-haare_3.jpg

Hipster e modelle: Kendall Jenner o Gigi Hadid, foto: Pinterest

Non è la parola del dialetto svizzero tedesco zurighese per «pozzanghera» (che peraltro si scrive «Glungge» con due «g»). No, glunge nasce dalla fusione dei termini glamour + grunge = glunge. Una combinazione sorprendente, che le hipster abbinano a giacche bomber ricamate in taglia XL o magliette sbiadite. Ma attenzione, non basta una matita nera per gli occhi e la t-shirt di un gruppo tipo Guns ‘n’ Roses o Metallica per un vero look glunge. Al contrario, le magliette di band musicali sono malviste dagli insider. Sono invece in voga le t-shirt con la stampa della foto di un cantante rap.

L’opinione di Mehmet-Can: «I tagli glunge sono molto rock, il look è un po’ disordinato e selvaggio. Può avere un aspetto un po’ sporco, ma ovviamente solo in senso figurato. Infatti per questo stile servono capelli particolarmente curati e sani, volentieri anche lucidi. È solo così che la combinazione tra punk e glamour diventa veramente sexy.»

Trend 3: FASHIONISTA = COLORISTA

du-hast-ja-soooo-coole-haare_4.jpg

Spesso ci vuole più di un colore per una colorista, foto: PD, L’Oréal

Una tendenza di grande impatto, che nei paesi asiatici va forte già da due anni e anzi è quasi passata. In compenso, sta conquistando l’Europa a grandi passi colorati! Blu, rosa, giallo o verde: sulle nostre teste non si sono mai visti tanti colori. Esistono 3 varianti: lo spray da 1 giorno (per l’esperimento in occasione di una festa), le colorazioni lavabili da 2 settimane (ossia tinte che si lavano via) o la versione permanent paint (per i coraggiosi).

L’opinione di Mehmet-Can: «A prescindere dall’età, le mèches colorate non stanno bene a tutti. Il fatto che i capelli colorati siano un tema che piace ai giovani non significa che doni a tutti gli adolescenti. Dovrebbero lasciar perdere tutti coloro che hanno capelli sfibrati. Se una volta qualcosa dovesse andare storto, allora un cosiddetto fader shampoo aiuta a togliere più rapidamente la tinta e a riparare eventuali danni.

Trend 4: LA RIGA IN MEZZO

du-hast-ja-sooooo-coole-haare_5.jpg

Modella in privato, foto: Pinterest

Viva la scriminatura in mezzo! Per molto tempo chi divideva i capelli nel mezzo era considerato, a torto, sempliciotto e piccolo borghese. A quasi tutte le sfilate di moda, nel backstage e in privato le modelle hanno pettinature con la riga in mezzo da anni. Un look classico e moderno allo stesso tempo, che fa anche sembrare più giovani. La scriminatura nel mezzo è quasi un understatement, ma le donne particolarmente belle se lo possono permettere.

L’opinione di Mehmet-Can: «La riga in mezzo è perfetta per i capelli ondulati e lunghi fino al mento o anche extra lisci. Un modo per armonizzare uno stile edgy.»


Martina del Migros Beauty Team, pubblicato il 16.03.2017