Navigazione

5 buoni propositi per l’anno nuovo

fuenf-gute-vorsaetze-fuers-neue-jahr.jpg

Per iniziare bene l’anno nuovo: un bagno rilassante e prodotti 2 in 1 che fanno risparmiare tempo

I buoni propositi, se troppo impegnativi, sono solo fonte di stress. Meglio prefiggersi propositi facilmente realizzabili che ci regalino gioia e relax.

Il 2016 è stato un anno turbolento, e la maggior parte di noi probabilmente si augura che nel 2017 la situazione torni più tranquilla in tutto il mondo. Non è questo il momento di fare grandi propositi che richiedono tutta la nostra energia e volontà. Prefiggiamoci piuttosto piccoli obiettivi in grado di regalarci più gioia di vivere e più tempo per noi.


Un bagno rilassante alla settimana

Sembra una cosa da poco, ma quando si è presi dal tran tran quotidiano e ci si destreggia ininterrottamente tra bambini, faccende domestiche e ufficio, l’idea di fare una piccola pausa ogni tanto non passa proprio per la testa. Perciò mi riprometto di prendermi un po’ di tempo per me una volta alla settimana, una mezz’oretta in cui non fare assolutamente nulla se non immergermi nell’acqua calda, rilassarmi e seguire il filo dei miei pensieri.


Accontentarsi dell’elastico

A volte, quando ci si alza al mattino, i capelli sono sparati in tutte le direzioni. Naturalmente si potrebbe lavarli freneticamente per poi acconciarli di nuovo. Ma c’è una soluzione molto più semplice: legare i capelli formando uno chignon selvaggio. Per una normale giornata di lavoro è più che sufficiente. Davvero.


Giocare ai giochi di società

Per le feste in famiglia, tirate fuori dall’armadio lo «Yahtzee» o «Chi va piano va sano«. Per le persone più anziane i giochi sono certo un ottimo mezzo per allenare la memoria, ma sono soprattutto divertenti e rendono felici. E chi è felice e ride sembra subito più bello. Perché quando si ride nel corpo succedono tante cose: si inibiscono gli ormoni dello stress e si producono più ormoni della felicità, i muscoli si rilassano, si stimola la circolazione sanguigna e alle cellule viene fornito più ossigeno.


Uscire all’aria aperta

Dopo pranzo esco sempre all’aperto a bere il caffè prima di rientrare in ufficio. Quei venti minuti fanno miracoli, perché l’aria fresca non migliora solo l’umore, ma anche la memoria sul lavoro, secondo una ricerca inglese. Se splende il sole la soddisfazione è ancora più grande. Importante: usare un leggero prodotto solare anche d’inverno; molte creme da giorno hanno un indice di protezione solare, quindi basta un unico prodotto.


Usare prodotti 2 in 1

Se lo stress inizia già al mattino, la giornata è ormai rovinata. Per evitarlo, si può semplificare il proprio rituale mattutino. Una soluzione in questo senso è l’uso di prodotti 2 in 1, che ad esempio possono essere usati sotto la doccia e idratano la pelle come una lozione per il corpo. Un altro provvedimento utile: non toccare lo smartphone prima di uscire di casa. Fa perdere un sacco di tempo: si comincia a dare un’occhiata a Facebook e magari a vedere se c’è qualcosa di nuovo su Instagram, ah e poi c’erano anche tutte quelle notifiche push del quotidiano preferito...

Per concludere, vi auguro di iniziare bene l’anno nuovo e di trascorrere un 2017 gioioso, sereno e all’insegna del relax.


Jeanette del Migros Beauty Team, pubblicato il 29.12.2016