Navigazione

Il mio hammam privato

mein-privates-hamann-glueck.JPG

L’hammam, il tradizionale bagno turco, è un luogo di ritiro dall’atmosfera magica in cui riscaldarsi e purificare spirito e corpo. Da ora quando mi prende la nostalgia dell’hammam posso fare una seduta direttamente a casa.

D’inverno ogni tanto ho nostalgia del caldo, dell’aria tropicale e di un luogo di ritiro accogliente con luci fioche. Tutto questo lo trovo in un hammam. La nostalgia dell’hammam può però anche essere placata a casa con pochi utensili e un po’ di fantasia.

Il vapore caldo sale, annebbiando la vista e i sensi. Le luci tremolano nelle grandi lampade argentate intrecciate di ornamenti. Tutto il mio corpo pulsa nel calore dell’hammam, dove il tempo sembra sospeso. Per me visitare un hammam è sempre un’esperienza durevole. Un hammam offre tutto quello che il mio corpo e il mio spirito desiderano d’inverno: calore, un’umidità tropicale, l’estasi dei sensi e il ritiro in un luogo magico e accogliente. Inoltre mi piacciono molto le singole postazioni tradizionali dell’hammam, che servono da rituale di purificazione ed elevano lo spirito, così come i bagni di vapore alle erbe aromatiche, i lavacri rituali e l’immersione completa in una vasca appositamente predisposta.


Hammam at home

Uno strumento che aiuta a ricostruire l’atmosfera dell’hammam a casa sono i nuovi guanti esfolianti in lino e sisal e cotone che ho scovato ieri alla Migros. Il mio consiglio: quando si è sotto la doccia, mettere un po’ di sapone delicato all’olio d’oliva o di gel doccia Sensitive I am Natural Cosmetics sul guanto e formare della schiuma con acqua calda. Dopodiché passare delicatamente il guanto sul corpo con lenti movimenti circolari. L’effetto è a metà strada tra il massaggio con schiuma di sapone tipico dell’hammam e un piacevole peeling del corpo. Per finire sciacquarsi sotto la doccia con acqua calda. Il grado esfoliante del guanto di lino è medio, ma una volta bagnato diventa subito più delicato. È particolarmente indicato per le zone ruvide come i gomiti, le ginocchia, le cosce e i piedi. Il guanto in sisal e cotone con la schiuma diventa molto morbido setoso ed è adatto a tutto il corpo.

Dopo la doccia in stile hammam mi avvolgo in un grande telo da hammam in cotone e assaporo la sensazione da «1000 e una notte» con una bella tazza di infuso caldo di foglie di menta fresche. E quando la nostalgia dell’hammam diventa troppo forte, prenoto una seduta al tempio orientale del benessere presso un centro fitness della Migros.

Per concludere ancora un consiglio sulla cura dei guanti esfolianti in fibre naturali: dopo ogni utilizzo, sciacquarli bene con acqua fredda e lasciarli asciugare all’aria. È possibile lavarli a mano a 30° C, ma senza ammorbidente.


Kristina del Migros Beauty Team, pubblicato il 01.11.2016