Navigazione

Labbra perfettamente curate

schoen-gepflegte-lippen.jpg

I balsami con oli naturali si prendono cura delle tue labbra rendendole vellutate anche d’inverno.

Le labbra hanno poche ghiandole sebacee ed è per questa ragione che con il freddo si screpolano rapidamente. Per risolvere il problema basta un balsamo di buona qualità. Oppure un filo di miele.

Adoro camminare faticosamente nella neve ben imbacuccata respirando l’aria gelida dell’inverno. Risalire la collina fin sulla cima per riscendere in sella a una slitta fino a sentire le gambe stanche e le mani fredde. E poi rientrare a casa con le gote infuocate e le dita irrigidite per il freddo e riscaldarmi con un tè o un punch bollente.

L’unica cosa che mi rovina il divertimento sono le labbra secche. È vero, neppure i capelli sono fantastici quando tolgo la cuffia e la pelle delle mani è spesso ruvida, ma per me non c’è niente di più fastidioso delle labbra screpolate. A quanto pare questo è un problema che tocca molta gente: secondo svariate fonti nove milioni di persone utilizzano ogni giorno un balsamo per le labbra. E secondo la mia esperienza almeno la maggior parte delle donne se ne porta sempre appresso uno.

 

Uso eccessivo?

«È una cattiva idea», sostengono i critici del balsamo, «perché le numerose creme sul mercato non fanno altro che disidratare le labbra ancora di più». Questa affermazione non è del tutto sbagliata. Il balsamo per le labbra contiene olio minerale che effettivamente disidrata la pelle se utilizzato regolarmente. Gli oli minerali, dichiarati sulla confezione come paraffina o petrolato, non sono controversi solo per questo motivo, ma anche perché possono depositarsi facilmente nell’organismo. Il balsamo finisce facilmente in bocca passandosi la lingua sulle labbra o mangiando qualcosa. Secondo la rivista per i consumatori «KTipp» con l’uso regolare se ne ingeriscono circa 57 milligrammi al giorno.

Per andare sul sicuro è quindi meglio scegliere un prodotto contenente oli trattanti naturali. La Migros ne propone alcuni come ad esempio il balsamo per le labbra della linea I am Natural Cosmetics con estratto di calendula e burro di shea oppure il balsamo per le labbra Burt’s Bees alla melagrana. Anche il classico stick trattante per le labbra I am sarà disponibile da metà febbraio con una nuova formula senza oli minerali.

Tra l’altro: quando si rimane senza balsamo, va benissimo anche passare un filo di miele sulle labbra. Il miele idrata ed esercita un’azione antibatterica particolarmente provvidenziale sulla pelle screpolata. Inoltre il miele ha un buon sapore, qualora se ne dovesse ingerire un po’ inavvertitamente...


Jeanette del Migros Beauty Team, pubblicato il 17.01.2017