Navigazione

Oro liquido sulla pelle

fluessiges-gold-auf-der-haut.jpg

Molti li adorano, altri li temono: gli oli naturali per il viso. Sono talmente simili ai grassi della pelle da nutrirla e proteggerla come nessun altro prodotto trattante saprebbe fare. E la fanno risplendere dall’interno.

Si ottengono spremendo semi o noci: sono gli oli naturali. Simili al grasso cutaneo, possono avere effetti a dir poco miracolosi. Soprattutto d’inverno, per pelli sensibili e secche.

La vita è un viaggio verso una maggiore conoscenza e saggezza. Nel migliore dei casi. Ciononostante è increscioso non conoscere alcune perle di saggezza già in giovane età. E questo vale anche per le inezie. Ad esempio, il fatto che la mia pelle vada matta per gli oli e li assorba come una pianta assetata.

Chi, come me, da adolescente ha avuto problemi cutanei, inevitabilmente avrà un certo timore degli oli puri per la cura della pelle. Eppure proprio gli oli vegetali leggeri, ad esempio l’olio di semi di cetriolo, sono in grado di riequilibrare la pelle in caso di acne grazie agli additivi antinfiammatori naturali. In particolare quando si tratta di una pelle sensibile come la mia.

Molti anni fa feci un'esperienza che mise fine alla mia diffidenza. In seguito a un corso di cucina ayurvedica decisi spontaneamente di farmi fare un massaggio ayurvedico. Questo genere di massaggio richiede la massima dedizione non solo da chi lo esegue, ma anche dalla persona che si trova sul lettino: bisogna concedersi all’olio caldo e dorato nel quale alla fine si è immersi dalla sommità del capo fino al mignolo del piede. Quel massaggio fu una rivelazione per me: io e la mia pelle non avevamo mai avuto un aspetto tanto bello e radioso. E l’effetto è durato nel tempo.

Da allora mi piace moltissimo testare gli oli. La scelta è vasta, ogni olio è particolare e ha un suo profumo del tutto individuale. Inoltre esistono miscugli di oli naturali per la pelle mirati a soddisfare esigenze speciali. Ad esempio il nuovo olio per la cura del viso I am Natural Cosmetics, con olio di argan ed estratto di rosa alpina. Studiando più accuratamente la lista degli ingredienti si scopre che contiene anche tanti altri oli, come quelli di semi d’uva, mandorle, avocado, jojoba e oliva. Gli oli selezionati hanno tutti un effetto rigenerante, oltre a nutrire la pelle e migliorarne l’elasticità.


Consigli importanti per l’utilizzo di oli trattanti naturali

  • Assicurarsi che si tratti di un olio puramente naturale.
  • Applicare gli oli vegetali sempre sulla pelle leggermente umida. L’olio si lega con l’acqua formando un’emulsione che penetra ancora meglio nella cute. Nel primo strato cutaneo riempie le piccole imperfezioni e le rughette. Inoltre, rinforza il manto idrolipidico della pelle, ossia lo strato protettivo naturale dell’epidermide.
  • Per la pelle matura: applicare l’olio come trattamento da giorno e da notte sulla pelle pulita, ancora leggermente umida, picchiettando delicatamente.
  • Quando fuori inizia a fare freddo, si può arricchire la crema per il viso aggiungendo qualche goccia di olio, ad esempio di olio di jojoba o di argan.


Kristina del Migros Beauty Team, pubblicato il 13.10.2016