Navigazione

Proteggersi dal sole

gut-geschuetzt-in-die-sonne.jpg

Applicare la crema regolarmente e in abbondanza e fare attenzione alla protezione dai raggi UVA: i consigli indispensabili per prendere il sole.

Se si prende il sole bisogna mettere la crema. È semplice. Eppure la cosa è più complicata. Perché per proteggersi bene dal sole occorre osservare alcuni punti. Di seguito ho elencato per voi i consigli più importanti.

  • Scegliere il fattore protettivo adatto: il fattore di protezione solare (o Sun Protection Factor, SPF) indica il fattore per cui può essere moltiplicato il tempo di esposizione della pelle al sole. Se senza crema solare potrei stare al sole dieci minuti senza scottarmi, con un fattore di protezione SPF30 posso starci 300 minuti, ovvero trenta volte tanto. 
  • Proteggere bene la pelle dei bambini: i bambini sono più sensibili al sole degli adulti, poiché i meccanismi di protezione della pelle non sono ancora maturi. Per questo è importante utilizzare sempre un fattore di protezione elevato (almeno SPF30) e controllare che non siano possibilmente esposti al sole tra le 11 e le 15. Se si fa il bagno, indossare abbigliamento di protezione contro i raggi UV e utilizzare una crema solare particolarmente resistente all'acqua, ad esempio il nuovo Sun Look Kids Roll-on.
  • Mai senza protezione contro i raggi UVA: il fattore SPF indica solo il fattore di protezione dai raggi UVB. Ma una buona crema solare protegge anche dai raggi UVA. I prodotti Sun Look della Migros contengono tutti un filtro UVA e UVB.
  • Applicare abbondante crema solare: mi hanno preso in giro per la quantità di crema che mi sono spalmata prima di fare il bagno. Ma il fattore di protezione solare indicato lo si raggiunge solo applicando abbondantemente il prodotto. Questa volta, quindi: «Di più è di più».
  • Continuare ad applicare la crema regolarmente: se si suda o si sta in acqua, si perde in parte la protezione solare – anche nel caso dei prodotti resistenti all'acqua. Per questo è consigliabile applicare la crema ogni due ore o dopo ogni bagno lungo. Attenzione: la crema applicata successivamente non prolunga l'effetto protettivo. 
  • Applicare la crema anche all'ombra: la sabbia, l'acqua, persino l'erba riflettono i raggi solari. Per questo è importante applicare bene la crema anche quando si sta seduti all'ombra dell'ombrellone.
  • Scegliere il prodotto adatto: la scelta di prodotti solari è enorme, ma qual è quello giusto? Chi ha la tendenza a sviluppare irritazioni cutanee dovrebbe provare la linea Sun Look Ultra Sensitive: questi prodotti sono stati testati su pelli molto sensibili e vantano il marchio aha!.  Si consiglia inoltre di utilizzare una crema solare speciale per il viso se si è propensi a sviluppare acne. Chi ha la pelata ma non ama i cappelli potrà usare la linea Sun Look Light & Invisible: la sostanza si assorbe rapidamente e non lascia tracce bianche sulla pelle.
  • Cambiare regolarmente la crema: potrà sembrare uno spreco, ma la crema solare dello scorso anno non dovrebbe più essere usata. Il fattore di protezione alla luce si riduce infatti col tempo, e si rischia di scottarsi. Una piccola consolazione: la crema può sempre essere usata come lozione per il corpo.
  • Cura dopo l'abbronzatura: per quanto sia piacevole la sensazione del sole sulla pelle, quest'ultima rischia di seccarsi, specialmente in abbinamento all'acqua salata o al cloro. Per questo dopo aver preso il sole occorre sempre applicare un doposole idratante. 


Jeanette del Migros Beauty Team, pubblicato il 1.7.2016