Navigazione

Bronze it, fake it, Baby!

bronzing_beautyblog_1.JPG

Freschezza sexy: la terra abbronzante fa subito apparire più fresco il volto. Nell'immagine: la famosa visagista Xelly Cabau Van Kasbergen nel suo nuovo libro «Make-up», edizioni Südwest (da Exlibris), terra abbronzante Tru Blend Covergirl.

In estate ci rende ancora più sexy: la terra abbronzante. Un motivo in più per usarla come si deve e celebrarla!

Sì, il trucco è un'arte magica. E tra gli attrezzi magici del mestiere dev'esserci in ogni caso una terra abbronzante naturale e non troppo iridescente, che come d'incanto doni subito al viso una freschezza solare. La terra è ideale soprattutto sulla pelle già un po' abbronzata, perché la «impreziosisce» con un colore ancora più intenso e un tenue effetto brillante. Sulle pelli molto chiare è consigliabile utilizzare la terra in dosi minime, perché la pelle può facilmente macchiarsi e apparire innaturale.

 

Oh sole mio!

bronzing_beautyblog_2.JPG

Bronzage instantané: poudre bronzante Tru Blend légèrement irisée et palette d’ombres à paupières Tru Naked Lid en huit teintes, toutes deux de Covergirl.

La famosa visagista olandese, la 29enne Xelly Cabau Van Bergen, dedica un intero capitolo alla terra abbronzante nel suo primo libro «Make-up» (ed. Südwest). Utilizza la terra abbronzante per ottenere una «delicata tonalità da vacanza» ma anche per tracciare i contorni. La terra consente infatti di «modellare» la forma del viso e conferire una certa profondità cromatica a determinati punti (v. anche foto 3). Solitamente utilizza un abbronzante in polvere, ma se la pelle è molto secca raccomanda la crema abbronzante. Applica la variante in crema con le dita o con un pennello un po' più spesso, «massaggiando» il colore fino a farlo quasi assorbire dalla pelle. Per applicare la terra utilizza un grande pennello apposito, in grado di sfumare bene il colore. Per la visagista, questa fase dell'applicazione è la parte più delicata. Infatti, eventuali strisce tradirebbero immediatamente l'abbronzatura artificiale.

 

Consigli dei professionisti

bronzing_beautyblog_3.JPG

Tracciare i contorni con Xelly: pratici esempi di applicazione della terra abbronzante in base alla forma del viso. Dal libro «Make-up» di Xelly Cabau Van Kasbergen, edizioni Südwest. Da Exlibris.

La scelta del colore: non scegliere mai una tonalità troppo scura o troppo chiara. Osservare alla luce naturale il colore della propria pelle e scegliere la terra abbronzante di una o due tonalità più scure. Alle pelli più chiare si addice generalmente una tonalità beige o color pesca. Se l'incarnato è di colore medio-olivastro Xelly consiglia una tonalità terracotta. Per le pelli più scure sceglie solitamente un color cioccolato. Per incarnati porcellana è preferibile utilizzare solo un fard in una tonalità fresca.

Effetto brillante: Xelly predilige la terra abbronzante con un leggero tocco brillante. In questo modo il colore avrà un effetto vivace, caldo e naturale. La terra abbronzante opaca si presta bene a definire il contorno, ma ha molto facilmente un effetto innaturale.

Errore: non distribuire mai la terra abbronzante su tutto il viso! Applicare sempre la terra abbronzante con moderazione e solo in punti scelti. Xelly inizia sempre dalla fronte, con movimenti circolari lungo l'attaccatura dei capelli. Prosegue quindi, sempre compiendo movimenti circolari, lungo gli zigomi e sulla linea del mento. Senza dimenticare il collo!

bronzing_beautyblog_4.JPG

Colori vivaci e gioia di vivere: il libro «Make-up» di Xelly Van Kasbergens con 158 pagine di pratici consigli per il trucco. Edizioni Südwest, da Exlibris.

 

 


Kristina del Migros Beauty Team, pubblicato il 11.07.2017