Navigazione

Come si utilizza una beautyblender?

fluessiges-gold-auf-der-haut.jpg

Oggi andiamo sul tecnico, care appassionate di trucchi! Ma niente paura: con la beautyblender diventerai un’esperta! E sfoggerai un incarnato da urlo!

Questa spugnetta ovale, che appassiona non solo i truccatori esperti, è ora in vendita anche alla Migros. Bisogna testarla.

Sei pronta a usare una delle tecniche di trucco più all’avanguardia? Perfetto. Perché queste spugnette fucsia da usare umide non solo semplificheranno l’applicazione del fondotinta, ma faranno apparire ancor più bello il tuo viso.


Preparazione degli strumenti... e via!

Ecco cosa ti serve: un buon fondotinta con il grado di copertura scelto da te, una beautyblender o anche due, quindi una grande e una piccola, ­ e un po’ d’acqua. A proposito: è possibile applicare il fondotinta anche dopo aver truccato gli occhi, in particolare quando si usano ombretti che cadono sulle guance durante l'applicazione e vanno poi eliminati.


Il trucchetto con l'acqua

La cosa più importante: le beautyblender generalmente si usano umide. Diluendo leggermente il fondotinta si ottiene un risultato delicato e super naturale. Io di solito bagno la mia spugnetta con uno spruzzatore, in modo da poter dosare il grado di umidità. Naturalmente è anche possibile bagnare la spugnetta sotto il rubinetto, strizzandola poi bene. Quando la spugnetta risulta ben umida ma strizzandola non rilascia più acqua, vi si può applicare un pochino di fondotinta.

fluessiges-gold-auf-der-haut.jpg

 

Come procedere all’applicazione

I professionisti insistono che il trucco va applicato fondendolo con la pelle, applicandolo cioè tramite movimenti circolari che permettono di far penetrare bene i prodotti. Ed è ciò che facciamo con il nostro fondotinta. Io comincio sempre nel mezzo del viso, quindi dapprima sul naso, poi sulle guance e infine sul mento. È nella parte centrale che vi sono più punti da coprire; più ci si discosta da questa zona, meno imperfezioni vi sono.

fluessiges-gold-auf-der-haut.jpg

pplicare il fondotinta sul naso, sulle guance e sul mento esercitando delicati movimenti circolari e picchiettando. Più mi spingo all’esterno, più grandi e meno intensi possono diventare i movimenti.

Naturalmente il fondotinta va applicato anche sulla fronte, sfumandolo poi in seguito sulla mascella e arrivando fino al collo. A dir la verità non bisognerebbe comunque vedere nessuna differenza tra viso e collo, altrimenti vuol dire che si usa il colore sbagliato.


Lavoro di precisione con la spugnetta mini

La cosa più bella delle nuove beutyblender Migros? Ne esiste anche una versione mini!

Svolge esattamente la stessa funzione della sua sorella maggiore, ma sa essere ancora più precisa! In questo modo i ritocchini difficili diventano un gioco da ragazzi: se sotto gli occhi vuoi una copertura più forte, è così possibile applicare ancora un po’ di fondotinta facendolo penetrare bene grazie alla spugnetta inumidita.

La «piccoletta» svolge un lavoro coi fiocchi: io la uso per il contorno occhi e per le narici, così posso fare a meno del correttore.

fluessiges-gold-auf-der-haut.jpg

Il risultato finale è super naturale e traslucido, lontano mille miglia dall'effetto «maschera». La beautyblender va lavata dopo ogni utilizzo sotto  l'acqua calda corrente e un po’ di sapone delicato per le mani.  Consiglio: per farla asciugare meglio, la appoggio sul tappo di una bottiglia in PET.

E ora buon divertimento con la tua beautyblender!


Steffi del Migros Beauty Team, pubblicato il 4.10.2016