Navigazione

Dappertutto: noci di cocco!

ueberall-kokosnuesse_1.jpg

È il frutto del momento! Non c'è star che non colga l'occasione per lodare le qualità della noce di cocco in termini di salute e bellezza. Che la noce di cocco sia un prodotto apprezzato da secoli lo sapevano però già le nostre trisavole. Non è il caso di farne una moda. Lasciate che la buona vecchia noce di cocco rimanga tale. Una polemica.

Le star di Hollywood svelano volentieri i loro segreti personali di bellezza, quasi avessero inventato loro la vita sana. Victoria Beckham «punta» per esempio sulla sua porzione giornaliera di salmone; l'elevata percentuale di Omega-3 sarebbe un'incredibile arma antietà. Un'informazione che riuscirà a strappare al massimo un sorriso a una casalinga scandinava, che ogni giorno mette in tavola del pesce fresco per la famiglia.

Oppure la modella Karlie Kloss, la più sveglia tra le golosone. Sempre che i termini di modella e golosona possano essere accostati. A me non sembra, ma comunque, Karlie sta lei stessa in cucina. Fiocchi d'avena vegani senza glutine con mandorle macinate, sarebbe questa la ricetta segreta dei suoi biscotti: pare favorisca la digestione e garantisca l'elasticità dei tessuti. Wow! In Italia, negli ambienti milanesi più semplici, il caffè viene sempre servito con degli amaretti. Per gli italiani mangiare sano non è un culto, ma una cosa ovvia.

A tutto questo si aggiunge Selena Gomez, con un consiglio di bellezza per capelli lucenti e labbra piene: bere tutti i giorni uno smoothie di avocado, cetrioli e spinaci baby! A quanto pare contiene molto acido ossalico, acidi grassi insaturi e anche tantissimo ferro. L'ironia è che a tutt'oggi gli scienziati ritengono che l'assunzione dell'elevato contenuto di ferro poggi su un malinteso*. Stelle e stelline pubblicizzano spesso cose che sono tutt'altro che innovative per le persone che già seguono un'alimentazione sana ed equilibrata. Effetto sorpresa pari a zero. Ma i «segreti di bellezza» con alimenti semplici si vendono sempre bene nei media, e sono perfetti per i titoli delle riviste di lifestyle. Non sorprende quindi che ci venga suggerito man mano di affidarci a un frutto o a una verdura. Attualmente la preferita di tutti i VIP è la buona vecchia noce di cocco.

Miranda Kerr la usa per spalmarla sul proprio corpo deluxe, Dua Lipa utilizza l'olio di cocco di sua nonna di Pristina per truccarsi gli occhi, Chris Martin dei Coldplay ne beve un cucchiaio al giorno per fare in modo che la sua carnagione corrisponda al suo lifestyle. Viva la vida!

ueberall-kokosnuesse_2.jpg

Anche se la noce di cocco è senza dubbio una superstar, resta pur sempre una noce di cocco, appesa da migliaia di anni alle palme. E da altrettanto tempo viene impiegata dagli abitanti delle isole dei mari del sud per la pelle, i capelli e la bellezza. Avvolta nel mito, avrebbe effetti miracolosi: per la gravidanza, per perdere peso, come colluttorio, per dormire, in caso di ferite e persino per aumentare la libido. La noce di cocco e i relativi grasso e olio, questo lo sappiamo per certo, sono un tuttofare conveniente e non possono mancare nell'arsenale della bellezza. È comunque un dato di fatto che l'olio di colza (anch'esso economico) sia altrettanto sano. Quanto ci vorrà prima che spunti fuori un'attrice di Hollywood a dire che ci fa il bagno per prevenire la cellulite?

ueberall-kokosnuesse_3.jpg

 

*Il ferro è presente negli spinaci. Oppure Braccio di Ferro sarebbe forte lo stesso anche senza?

Forse è colpa addirittura di uno svizzero se il mito di elevato contenuto di ferro negli spinaci resiste ostinatamente a tutt'oggi. Nel 1890 lo scienziato Gustav von Bunge fece degli esperimenti con la verdura cruda e calcolò che in 100 grammi di spinaci c'erano esattamente 35 milligrammi di ferro. Al suo secondo esperimento con gli spinaci freschi, riprese il risultato 1:1 dimenticando però di calcolare il contenuto d'acqua. Bisogna quindi pensare che gli spinaci freschi contengano solo un decimo del ferro che si dice esserci.


Martina del Migros Beauty Team, pubblicato il 13.07.2017